martedì 3 luglio 2018

Roma, anziani tagliano i lucchetti e occupano il centro chiuso dal municipio sulla Cassia.

Una settantina di iscritti sono rientrati nella struttura. Resteranno a turno anche durante la notte in attesa delle decisioni del comune che aveva messo i sigilli al circolo per alcune inidoneitàLa struttura è stata chiusa dal Comune un mesetto fa ma loro non si sono dati per vinti e lo hanno occupato. 

Roma, anziani tagliano i lucchetti e occupano il centro chiuso dal municipio sulla Cassia


repubblica.it
Protagonisti gli agguerriti iscritti del centro anziani a Tomba di Nerone, in via Cassia 726.
A spiegare la vicenda è Enrico Ingami, cittadino del quartiere iscritto al circolo.
"I primi di giugno, senza neanche una notifica - afferma Ingami - il Municipio XV ha deciso di chiudere il centro a causa di alcune inidoneità nelle condizioni della tensostruttura. Inidoneità a cui gli anziani del centro hanno cercato di rimediare a proprie spese con alcuni lavori di manutenzione come l'istallazione di un impianto elettrico e uno per l'aria condizionata. Tali lavori sono stati però dichiarati dal Municipio XV 'non autorizzati', e il centro è rimasto chiuso nonostante il consiglio straordinario che si è tenuto in Municipio il 22 giugno scorso, in cui le forze di opposizione hanno firmato unite un documento in cui si richiedeva la riapertura.


Oggi gli anziani del centro se lo sono legittimamente ripreso. Erano in tutto circa una settantina, hanno tagliato il lucchetto e hanno occupato il centro. Fra di loro c'erano anche signore visibilmente commosse per essere tornate in quello che per loro è un luogo importante". In un video pubblicato sul gruppo Facebook "Sei della Cassia se..." si vede il momento in cui il gruppo di anziani entra nella struttura festeggiando la riconquista del centro.

"Circolo mio quanto mi sei mancato", afferma qualcuno nel filmato. "È il primo caso, credo, in Italia, di un centro anziani occupato dagli stessi anziani - afferma Ingami - E' incredibile che si debba arrivare a questo. Gli anziani si stanno organizzando a turno per restare ad occupare il centro e a questo punto attendiamo le reazioni da parte del municipio".