lunedì 31 ottobre 2016

L’ombra di Hekmatyar sul governo di Kabul

  http://enricocampofreda.blogspot.it/
Il lanciatore di razzi si proietta ufficialmente in politica. In realtà dalla politica Gulbuddin Hekmatyar non è mai uscito, la sua presenza, ingombrante e inquietante, ha oltre trent’anni di storia. Da quand’era studente d’ingegneria all’università di Kabul e abbracciava ideali marx-leninisti poi riconvertiti verso un Islam, più che puro, fanatico.

"Terremoti ed altro, un grande piano nazionale di messa in sicurezza e manutenzione". Intervento di Domenico Moro

controlacrisi Autore: domenico moro
Mentre l’Italia è devastata da nuove scosse di terremoto, Moscovici, Commissario europeo per gli affari economici, e il ministro Padoan discutono se e in che misura le spese per il terremoto di agosto in Italia centrale possano essere defalcate dal computo del deficit di bilancio.

«Perchè voteremo NO e scenderemo in piazza» pt. 2 - Per chi suona la Costituzione?

 
 referendum costituzionale no
global project Fabio Mengali 31 / 10 / 2016
Abbiamo visto che la Costituzione dava in parte le condizioni per un agire democratico dei movimenti, ma in alcun modo ne stabiliva i tempi oppure esauriva con ciò che reca scritto le loro modalità, pratiche e contenuti. La sua inattualità materiale, e anche formale, è spesso stata posta direttamente o indirettamente in questione dai processi sociali. Pertanto, una sua difesa a priori e ideologica non convince. Non può essere pensata come la migliore Costituzione possibile, rendendola un oggetto sacro e, così, disconoscendo tutte le volte che l’applicazione dei suoi principi ha represso o limitato spinte differenti in campo politico e sociale.

HIC SUNT TIGRES

The Global Earthquake Explorer 2.2.1 (GEE), terremoto di Norcia su in tempo reale

http://www.osside.net/

gee220b
Sono passati quattro anni dall’ultimo articolo su GEE e purtroppo come allora l’ultimo aggiornamento precede di poco event sismici importanti come i terremoti in atto in questi giorni nella zona di Castelsantangelo sul Nera e Norcia.
Come riportato dal sito GEE 2.2.1 non apporta modifiche rispetto alle precedenti versioni ed è solo un adeguamento ai nuovi server.

Frascati: Veterinari in campo per 1 kilometro zero più sicuro.

immagineLo scorso 12 ottobre è stata approvata la nuova legge regionale sulle filiere corte.

osservatorelaziale.it Red. Cronaca

FRASCATI (RM) - Maggiore sicurezza per le famiglie e per i prodotti della nostra tavola. La qualità e la tipicità delle filiere corte hanno un alleato in più con la sinergia tra l’Ordine dei Medici Veterinari di Roma e Provincia e produttori: un pool di esperti che unitamente si propongono di lavorare per una corretta tracciabilità degli alimenti confezionati artigianalmente e definiti a kilometro zero.


L’occasione di rilancio e sviluppo per la produttività del Lazio arriva  durante il workshop “Le filiere corte”, organizzato dalla Società Italiana di Medicina Veterinaria Preventiva del Lazio con il patrocinio, fra gli altri, della Azienda Sanitaria Locale Roma  6 e dello stesso Ordine dei Medici Veterinari di Roma e Provincia. Nel complesso delle Mura Valadier di Frascati si sono riuniti medici veterinari pubblici e privati, mondo produttivo della ricerca e istituzioni, tutti pronti a sostenere e valorizzare le eccellenze agroalimentari della regione. "E' indispensabile che la qualità includa, non dandola per scontata, la sicurezza sanitaria degli alimenti, fondata su una analisi dei rischi connessi e supportata da una loro adeguata gestione", ha dichiarato il Dott. Mariano Sigismondi, Capo Dipartimento Prevenzione della ASL RM 6 nella presentazione del workshop. La filiera corta, ambito di interscambio di prossimità tra produttore e consumatore, tutela la biodiversità, valorizza i territori, promuove una sana alimentazione e la qualità dei prodotti agroalimentari.

Terremoto, non è finita. Gli esperti non escludono altre scosse: "Non c'è segno di decadimento".

NORCIA Il capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio, è stato chiaro: “La vulnerabilità sismica dell’Italia è un tema enorme”. Curcio spiega: "È dal 1980 che non ci confrontiamo con un sisma di questa magnitudo. Stiamo potenziando le strutture ricettive già messe in piedi nelle zone colpite, continueremo in questo modo".
Sembra ormai un fatto assodato che con il terremoto, in particolare nel centro Italia, si debba imparare a convivere. A confermarlo è Sergio Bertolucci, presidente della Commissione Grandi rischi, durante un intervento a “In mezzora” su RaiTre: “Quanto sta avvenendo nel centro Italia - dice - è tipico della zona, bisogna conviverci, le faglie non hanno mai smesso di muoversi". Bertolucci spiega poi che "la sequenza non è ancora finita, non ci sono segni che sia in fase di decadimento".
Il terremoto di magnitudo 6,5 avvenuto vicino Norcia è il più intenso nella sequenza sismica cominciata con il sisma di magnitudo 6,0 del 24 agosto scorso, ma per i sismologi questo non è un'anomalia: "Non c'è una norma, sappiamo che in passato sono avvenute cose simili", dice il sismologo Alessandro Amato, dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv). Amato aggiunge che la scossa di domenica mattina "fa sicuramente parte della sequenza sismica iniziata il 24 agosto. La zona è quella"

domenica 30 ottobre 2016

Referendum Costituzionale. Nino Di Matteo: “Parlamento eletto con legge incostituzionale non è legittimato a modificare Costituzione”.

“Altro che cambiare la Costituzione, va applicata senza indugi!”. Il pm antimafia di Palermo denuncia le falsità e le mistificazioni della Renzi-Boschi, una riforma che ha come reale obiettivo quello voluto dalla P2 di Licio Gelli: “favorire il potere esecutivo a scapito del legislativo e del giudiziario” trasformando così la democrazia in una “sorta di dittatura dolce fondata non sulla sovranità popolare ma sul potere oligarchico della finanza e dell’economia”.


 
micromega di Nino Di Matteo *

Devo dire che sono Stato subito contento di accettare l'invito a partecipare a questa serata, un invito che mi è stato formulato da uno studente di giurisprudenza ad alcune associazioni universitarie. Ho subito considerato bello e importante poter partecipare ad un dibattito sulla Costituzione e quindi anche sul referendum costituzionale del quattro dicembre.

Quella che ci attende non è una consultazione elettorale come le altre, questa più che mai non ci si può permettere che prevalga l’astensionismo o le decisioni improntate all'appartenenza politica o alla simpatia per un partito o per una fazione politica. Qui è in ballo qualcosa di molto più importante: si decide sulla nostra Carta fondamentale! Si decide su una riforma che ne modifica quarantasette articoli e che incide profondamente sugli assetti fondamentali della nostra Democrazia.

Questa è la mia opinione, la mia sensazione e il mio sentimento: se ancora conserviamo l'aspirazione, nonostante tutto, ad essere cittadini e non sudditi, se ancora conserviamo la dignità di essere cittadini e non servi inconsapevoli di un potere che non ci appartiene e non ci rappresenta, non possiamo restare indifferenti.

Come leggere i Feed RSS del Blog Campagnano-rap.blogspot.com

Augusto Scatolini

Per prima cosa dovete scaricare e installare un lettore di Feed come RSSOwl (per Win, Lin o Mac)

  • RSSOwl. Gratuito e open source, RSSOwl è un software da installare multipiattaforma (disponibile per Windows, macOS e Linux) da installare sul disco rigido del computer. Interfaccia utente "classica" divisa in tre parti (colonna di sinistra dedicata ai portali e feed seguiti, parte alta della colonna di destra con elenco delle notizie, nella parte bassa dettaglio dei singoli post). 

Una volta installato si deve aggiungere un nuovo abbonamento e inserire la stringa: http://campagnano-rap.blogspot.it/atom.xml

aggiornando il lettore di RSS dovreste vedere qualcosa del genere:

Giornale e Cappuccino


 e

Oggi, 5 dicembre 2016 .... il lutto


Segnale di pericolo


Tutto è relativo


Prendi il diploma di utente GNU/Linux skillato


sabato 29 ottobre 2016

Adding a new user in Kali Linux



If we follow the correct process of adding a user in Kali, then this should not be an issue. And yes, this method remains the same for Debian, Ubuntu and Mint based machines...
The process is as follows:
1. Open a terminal using Ctrl+Alt+T or clicking on the icon - logged in as root
2. Add a new user using: #useradd -m username
                                -m to create the user's home directory
3. Create a password for the user: #passwd username

Alternanza scuola-lavoro? Caro Renzi, si chiama sfruttamento minorile

http://www.ilfattoquotidiano.it

Non mi stancherò di ribadirlo: la cosiddetta Buona scuola promossa da Matteo Renzi si pone come momento culminante e forse definitivo del processo di dissoluzione della scuola italiana; processo portato avanti, con folle tenacia, da anni di “riforme” della scuola da interscambiabili governi di centrodestra e di centrosinistra ugualmente proni al cospetto della tendenza post-1989 alla aziendalizzazione integrale del mondo della vita.
Proprio come la riforma della Costituzione distrugge la Carta costituzionale, proprio come la riforma del lavoro (pateticamente detta Jobs Act) distrugge i diritti del lavoro, così la riforma della scuola annienta definitivamente la scuola. Si chiama orwellianamente Buona scuola, si chiama dissoluzione della scuola o, se preferite, sua rottamazione. Da istituto etico di formazione di esseri umani completi, pensanti e consapevoli delle loro radici e prospettive (così era la scuola grandiosamente pensata da Giovanni Gentile), la scuola diventa così una semplice azienda capitalistica che eroga debiti e crediti ai consumatori di formazione.

L'Attacco delle Centomila Telecamere che ha paralizzato Internet

http://www.zeusnews.it

Venerdì scorso (21 ottobre) gran parte di Internet è diventata inaccessibile: sono andati in tilt siti popolarissimi come Twitter, Netflix, Reddit, CNN e molti altri. Non per un guasto, ma per un attacco, effettuato con una tecnica molto particolare: gli aggressori hanno preso il controllo di un elevatissimo numero di telecamere e videoregistratori digitali connessi a Internet e li hanno indotti a inondare di traffico di dati un fornitore di servizi, Dyn, dai quali dipendono molti dei grandi nomi della Rete. Saturando Dyn, questa rete di dispositivi (botnet) ha mandato in crisi i sistemi di risoluzione dei nomi dei siti (DNSdomain name system) che traducono il nome di un sito nelle sue coordinate su Internet (indirizzo IP) e consentono quindi agli utenti di raggiungere un sito digitandone il nome.
Le stime aggiornate, a una settimana dall'attacco, parlano di circa centomila dispositivi comandati a distanza tramite un malware denominato Mirai, che si diffonde da solo sfruttando la pessima sicurezza dei dispositivi connessi a Internet, in particolare contenenti componenti fabbricati dalla marca cinese XiongMai Technologies ma anche stampanti della Panasonic e router di SNC e ZTE, che hanno password di amministrazione banali, fisse e non modificabili ma soprattutto note a chiunque, come admin, 123456 opassword. Il malware, in sintesi, entrava in questi dispositivi dalla porta principale tentando un breve elenco di password standard fino a trovare quella giusta e poi iniziava a trasmettere dati in quantità verso Dyn e altri bersagli, saturandoli.

Il primo novembre il vincitore

Il direttivo Campagnano R@P

Il 1° novembre 2016 verrà pubblicata sul blog la soluzione al paradosso del vincitore del concorso a premi indetto dall'Associazione Campagnano R@P.
Il/La vincitore/vincitrice potrà passare in sede a scegliere il premio, ovvero un PC completo con GNU/Linux preinstallato, tra quelli disponibili.

Vi ricordo il paradosso da risolvere e le modalità di partecipazione. ci sono ancora due giorni di tempo.


PARADOSSO DA RISOLVERE

Come è possibile che l'associazione Campagnano R@P, da anni, mette a disposizione di chiunque ne faccia richiesta computer completi e/o portatili revisionati ed equipaggiati con Sistema Operativo libero GNU/Linux a fronte di una quota associativa di 30,00 / 40,00 o 50,00 euro e nessuno ne fa richiesta?

MODALITA' DEL CONCORSO

Inviate le vostre soluzioni a questo paradosso (per noi inspiegabile), con motivazioni razionali e "sensate", all'indirizzo e-mail campagnanorap@gmail.com entro il 31 ottobre 2016
Il direttivo esaminerà tutte le soluzioni inviate, decreterà il vincitore, pubblicherà sul blog la soluzione e consegnerà il premio scelto a domicilio.

Risultati immagini     e/o  Risultati immagini

venerdì 28 ottobre 2016

Egitto, la crisi morde il regime

  http://enricocampofreda.blogspot.it/
Povertà vecchia e nuova - Dal Cairo giungono simili notizie: un ristoratore che finora pagava un suo cuoco attorno alle 1000 lire egiziane mensili (oltre 800 dollari, casi rari ma esistenti) con l’inflazione in corso si troverà a raddoppiare e forse triplicare il salario fino a 2500 dollari attuali. Ma il valore di quel denaro non sarà più tale per la svalutazione monetaria in corso nel Paese e la caduta d’ogni potere d’acquisto.

Il 'No' e la sfida costituente

 dinamopress Francesco Brancaccio, Francesco Raparelli
"La sfida che abbiamo di fronte col referendum è quella di ripensare il potere costituente in termini federativi. Le lotte necessitano di consolidare istituzioni e contropoteri." Un articolo in anteprima da "Alternative per il Socialismo", numero 42: "Sabbia nell'ingranaggio"
L'opposizione alla riforma costituzionale Renzi-Boschi è, fino in fondo, opposizione alla catastrofe neoliberale che sta dilaniando l'Europa. Non occorre essere raffinati costituzionalisti, infatti, per cogliere tra le righe della riforma l'obiettivo, inequivocabile, di cancellare la democrazia parlamentare. In combinazione con l'Italicum, il «monocameralismo imperfetto» accentra i poteri nelle mani dell'esecutivo e favorisce la (piena) sostituzione dell'amministrazione per conto del mercato alla politica in rappresentanza del popolo.

Roma. Sentenza inaccettabile contro le lotte per la casa

61426461b99578422776b2d29a44f478
 
  contropiano usb
Libertà per Paolo Di Vetta e Luca Fagiano
 
L'Esecutivo nazionale USB esprime tutta la propria solidarietà a Paolo Di Vetta e Luca Fagiano, due compagni attivi da tanti anni nelle lotte per il diritto all'abitare e per il giusto riconoscimento dei diritti di migliaia di persone senza casa.
La vergognosa sentenza del Tribunale di Roma che ha deciso di condannarli ad un anno di sorveglianza speciale suona come preciso atto intimidatorio contro chiunque voglia continuare a far valere i propri diritti. Per il Tribunale di Roma sembra non contare la lunga storia della città di Roma e del nostro paese, dove il diritto all'alloggio è stato progressivamente cancellato, riducendo ormai al lumicino la quantità delle case popolari e costringendo migliaia di famiglie in condizioni di gravissima difficoltà.

Referendum, le ragioni del "No" in Cento Piazze. Sondaggi, i contrari sempre in testa

controlacrisi Autore: fabrizio salvatori
Il "confronto" tra il "No" e il "Sì" al referendum entra nel vivo. Per il nuovo sondaggio condotto dall'Istituto Ixe' i no, dopo aver sorpassato i Si' nella rilevazione della scorsa settimana (50,7% no, 49,3% si'), hanno incrementano sensibilmente il loro vantaggio che passa da 1,4 a 4 punti percentuali (52% no, 48% si').

Scuola Pubblica. Alternanza scuola-lavoro, accordo tra Miur e McDonald’s. Cgil: ‘Perso connotato didattico di questo aspetto formativo’.

Il ministero dell'Istruzione ha siglato il programma con 16 organizzazioni, tra cui il colosso americano del fast food: a disposizione10mila percorsi per gli studenti delle superiori. Scelta che fa discutere. Moige: "Siamo convinti e vogliamo credere che questo non sia l’escamotage per avere persone che lavorano gratuitamente in cucina". 
 
L’alternanza scuola-lavoro sbarca tra double cheeseburger, big mac e chicken country. A scegliere McDonald’s tra le 16 organizzazioni che metteranno a disposizione circa 27mila percorsi per gli studenti delle scuole secondarie superiori è il ministero dell’Istruzione, che lasciate alle spalle le critiche sul colosso americano ha deciso di mandare i ragazzi italiani ad imparare a lavorare nei ristoranti di tutt’Italia con la “M” gialla. McDonald’s ha assicurato 10mila percorsi in 500 locali su tutto il territorio nazionale, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia. La multinazionale ha persino aperto una campagna ad hoc: “Benvenuti studenti”. I ragazzi nei ristoranti avranno a disposizione un tutor cui si potranno rivolgere in ogni momento e svolgeranno attività di accoglienza e relazione con il pubblico. Un face to face preceduto da momenti di formazione in aula e di “training on the job”. L’obiettivo è quello di insegnare loro le competenze di carattere relazionale e di comunicazione interpersonale fondamentali per approcciare al meglio il mondo del lavoro. Una scelta destinata a far discutere. Sul piede di guerra ci sono mamme e papà vegani e molti altri che lottano per convincere i figli a non andare da McDonald’s.

Classe dirigente. Grandi Opere, nella maxi-retata arrestati anche il progettista e il manager del ponte sullo Stretto.

Proprio un mese fa, nel giorno in cui Matteo Renzi rilanciava il progetto, Michele Longo ed Ettore Pagani erano al suo fianco. Da ieri sono agli arresti nell'ambito dell'inchiesta che ha portato in manette anche il figlio dell'ex ragioniere dello Stato Monorchio e in cui è finito indagato Lunardi jr. Il premier minimizza: "Processo sia rapido. Stiamo parlando di arresti legati a vicende del passato".

Grandi Opere, nella maxi-retata arrestati anche il progettista e il manager del ponte sullo StrettoA un mese esatto dal roboante annuncio del rilancio del progetto del Ponte sullo Stretto, la maxi-retata di mercoledì 26 ottobre ha tolto dalla circolazione alcuni di quelli che erano gli uomini chiave del progetto e che erano proprio di fianco al premier Matteo Renzi a Milano nel giorno dell’annuncio. Si tratta del presidente e del vice-presidente del Consorzio Cociv, Michele Longo ed Ettore Pagani. Due uomini espressione del gruppo Salini-Impregilo. Il primo, Longo, ne è una delle figure apicali essendo general manager domestic operation e avendo quindi la responsabilità non solo delle opere del cosiddetto Terzo Valico, ma anche di tutte le altre operazioni italiane che coinvolgono il gruppo. Di più, è l’uomo del Ponte, colui con il quale lo Stato deve parlare se l’argomento è la maxi opera tra Sicilia e Calabria. E Pagani è il suo braccio destro, nonché “responsabile del progetto Ponte sullo Stretto” per conto di Impregilo, come recita il suo curriculum.

giovedì 27 ottobre 2016

LA FORZA DEL NO


“Daniel Blake”, la lotta di classe al contrario

daniel blake
 
Leggero e veloce come il taglio di una affilatissima lama di rasoio, "Io sono Daniel Blake" di Ken Loach incide nel profondo della coscienza democratica di ciascuno di noi.
Un film di una potenza politica tale da non rendere necessari comizi, non fa proclami, rifugge la propaganda.

varie versioni della Costituzione Italiana e confronti fra loro

http://zacchiro.github.io/costituzione/

Versioni della Costituzione

  • 2012-04-20: come modificata da Legge costituzionale 20 aprile 2012, n. 1; 
Gazzetta Ufficiale 23 aprile 2012, n. 95; in vigore dall’8 maggio 2012
  • 2016-01-20: come sarebbe modificata da disegno di legge costituzionale 2613-D (“riforma Boschi”), 
in caso di approvazione definitiva della riforma via referendum

Confronti tra versioni


I sorgenti ed i testi sottostanti a questo sito sono disponibili su GitHub.

Working poor generation o mammoni d’Europa?

14731396_588097834731590_7450364757961966164_n
   
Ascolta, guarda, legge, discute e, seppur esprimendo opinioni anche molto differenti, talvolta contrapposte, ha effettivamente un’idea della realtà. La propaganda di potere – qualche anno fa si sarebbe usata l’espressione “mezzi di disinformazione” – serve invece a plasmare la realtà reale su una realtà voluta (da alcuni). A volte però ci si spinge troppo in là e queste persone – la società civile? le gente? il popolo? insomma, noi – non possono né devono accettarlo.
Caso emblematico degli ultimi giorni: varie testate nazionali escono con titoli da prima pagina sui giovani italiani che “preferiscono” la mamma, sull’attaccamento a genitori e mura domestiche, snocciolando dati che danno il 67% degli under 35 ancora in casa. Anche e nonostante – ed è questo che sembra creare sconcerto – molti di loro abbiano un lavoro a tempo indeterminato.

Classe dirigente. Inchiesta Grandi Opere, l'ordinanza di Roma: "Quel cemento sembrava colla".

A 3L'episodio è raccontato in una delle conversazioni riportate nelle oltre 400 pagine di ordinanza di custodia cautelare dell'inchiesta romana su un sistema di corruzione legato agli appalti di tre grandi opere pubbliche. Un'indagine da cui emerge un giro di commesse e consulenze milionarie in favore di società riconducibili allo "zoccolo duro" dell'organizzazione e a discapito della qualità dei materiali.
A quanto accertato, il cemento e calcestruzzo in questione erano prodotti da una società riconducibile, secondo gli inquirenti, all'ex direttore dei lavori Giampiero De Michelis e all'imprenditore calabrese Domenico Gallo, tra gli arrestati dell'indagine dei carabinieri del comando provinciale di Roma.
"L'iniziale fornitura era acqua mentre la seconda non scendeva nemmeno dalla canalina e si intasa pure la pompa", si legge nelle carte dell'inchiesta.

Terremoto. Cosa ci diceva la faglia silente dopo Amatrice.

Scrivo a titolo personale, si intende. Responsabilità, oneri e onori ormai son sempre personali dopo il Processo Commissione Grandi Rischi de L'Aquila del 2009, visto che in primo grado equiparò la pena di tecnici e politici e la differenza era ed è tuttora solo nello stipendio e con la differenza che il lavoro vero lo svolgono i tecnici, che poi divengono anche "politici" quando si rendono conto che quelli veri son "politicanti" in temi di rischi naturali!

  Dirigente di ricerca‐tecnologo all’INGV, responsabile della Unità Funzionale “Geochimica dei Fluidi, Stoccaggio Geologico e Geotermia” della Sezione Roma Sismologia e Tettonofisica
cornacchie
Cornacchie della Piana di Castelluccio di Norcia sui paletti segna-neve fotografati un giorno prima del terremoto del 24 agosto 2016, come mai erano stati visti prima in 60 anni circa di vita del locale allevatore di cavalli

Mentre campionavamo sorgenti e gas nei suoli per vincolare meglio faglie e fratture nelle alture del Monte Vettore, all'indomani delle prime due forti scosse di Amatrice/Norcia del 24 e 25 agosto 2016, io e alcuni cittadini di Norcia e Spoleto, Andrea, Roberto e laureandi o neo-laureati - volontari nel darmi una mano con gli strumenti geochimici e la macchina da presa sulle spalle per intervistare cittadini dotati di pozzi o animali - guardavamo Monte Porche, bastione tra Monte Vettore e la Valle di Castelsantangelo sul Nera e giù verso Preci, e pensavamo: questo monte allungato è un elemento trasversale tettonico di direzione anti-appenninica, qui inizia un altro segmento sismogenetico, più a Nord, di quello che si è già mosso come unico segmento o duplice con le scosse del 24-25 Agosto.
Indaghiamo cosa c'è al di là - dicevamo - e perché le scosse sismiche di tipo aftershocks lì sembravano fermarsi in questi primi due mesi di sequenza sismica. In quella sella tra il Monte Vettore a sud est e la Val Nerina a nord ovest nel frattempo campionavamo le sorgenti in alta quota come quella di San Lorenzo per capire se vi fossero anomalie nei fluidi circolanti in queste zone di faglia attivate e mortali. Avevamo già verificato la forte anomalia idrologica alla sorgente termale sulfurea di Bagni di Triponzo, con natura essenzialmente co-sismica.

Due notizie per quella landa desolata che si chiama Campagnano

di Augusto Scatolini

La prima notizia eclatante è che ieri 26 ottobre 2016 è iniziato il corso serale di Haching Etico e Sicurezza Informatica presso la sede dell'associazione Campagnano R@P in via della Rocca, 17, durerà due settimane salvo proroghe.

La seconda notizia, ancora più spettacolare, è l'età media dei partecipanti: 50 anni

Questa, seconda, notizia meriterebbe un trattato socio-antropologico.

A prima vista sembrerebbe che la curiosità scientifica e l'attitudine a studiare e a sperimentare sia inversamente proporzionale al costo dello smartphone che tutti abbiamo in tasca.

Ci siamo occupati, recentemente di un altro paradosso, ma questa notizia è da TG3

Risultati immagini
Come è possibile che "nonni" maturi si chiudano in una stanza, di sera,  a studiare la pila ISO/OSI, i protocolli TCP/UDP e le 35535 porte di comunicazione di un calcolatore informatico?

In altre parole, come è possibile che i giovani nativi digitali, tutti affetti da cervicale a furia di digitare su quei minuscoli apparati mobili, siano immuni da questa voglia di capire e imparare come funzionino questi  mostri di smartphone?




Sarà vera la storia delle scie chimiche che li ha lobotomizzati, mentre i nonni risultano vaccinati e quindi immuni?

Le vie dell'informatica sono imperscrutabili!

mercoledì 26 ottobre 2016

Roma. Per Kobane e con Kobane

unnamed (1)

Sanità, Federconsumatori: garantire a tutti il diritto alla tutela della salute

help consumatori
Secondo i dati sulla spesa per la sanità e sulla rinuncia alle cure riportati da Federconsumatori, 11 milioni di cittadini sono costretti a rinunciare a cure e prestazioni sanitarie e 3 miliardi di euro vengono pagati per ticket e compartecipazioni alle spese per prestazioni private.

Classe i dirigente: i discendenti. LA CRICCA DEI "FIGLI DI" SULLE GRANDI OPERE - Corruzione e appalti, 21 arresti: tra i coinvolti cognomi illustri

SALERNO REGGIO CALABRIACorruzione e appalti, 21 arresti per lavori sulle Grandi Opere.

I carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno eseguito misure cautelari in diverse regioni nei confronti di 21 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere, corruzione e tentata estorsione. Tra gli arrestati c'è anche  
Giandomenico Monorchio, imprenditore e figlio dell'ex ragioniere generale dello Stato Andrea.
Giuseppe Lunardi, invece, figlio dell'ex ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, risulta indagato a piede libero.
Gli investigatori ipotizzano un'associazione per delinquere che ha compiuto condotte corruttive per ottenere contratti di subappalto nei lavori di una tratta della TAV Milano-Genova; 6° Macrolotto dell'A3 Salerno-Reggio Calabria e della PEOPLE MOVER di Pisa.
Gli indagati nell'inchiesta sul Terzo Valico, nei vari ruoli ricoperti negli anni, avrebbero compiuto una serie di atti di corruzione, concussione e turbativa d'asta in relazione all'aggiudicazione di commesse per un valore di 324 milioni.

Acqua. Bollette acqua, garantiti 50 litri al giorno a chi non paga perché povero. Consumatori: ‘Tariffe più alte per gli altri’.

Circa 5 milioni di utenti avranno diritto al beneficio previsto da un decreto mirato al contrasto della morosità. L'associazione Codici: "Non sarà lo Stato a pagare, ma gli altri consumatori, su cui saranno spalmati maggiori costi". E il quadro è aggravato dalle condizioni degli acquedotti: secondo l'Autorità per l'energia "il 36% delle condotte risulta avere un’età compresa tra i 31 e i 50 anni e il 24% è più vecchio".

Bollette acqua, garantiti 50 litri al giorno a chi non paga perché povero. Consumatori: ‘Tariffe più alte per gli altri’Arriva “la tariffa sociale” per chi, tra le tante bollette e imposte, non ce la fa a pagare l’acqua. Il decreto sul bonus acqua, pubblicato nei giorni scorsi in Gazzetta Ufficiale, prevede che le fasce di popolazione più povere possano usufruire gratuitamente di un quantitativo minimo vitale di acqua al giorno per ogni persona del nucleo familiare. Un modo di permettere a chiunque di continuare a bere, lavarsi, cucinare anche in caso di morosità. Tuttavia, secondo l’associazione dei consumatori Codici, si tratta di un meccanismo che farà alzare le tariffe e deresponsabilizzerà i gestori del servizio.

Roma. Consiglio popolare dell'acqua e della democrazia Giovedì 27 ottobre Piazzale Ostiense ore 17.00.


Si scrive acqua si legge democrazia!
 



Coordinamento Romano Acqua Pubblica
Gridavamo questo dopo la vittoria referendaria del 2011.
Oggi, in Italia si affronta un'altra battaglia referendaria, nella quale sono in gioco i diritti sanciti dalla nostra costituzione e l'autonomia delle comunità locali.
Una sfida che non può essere solo difensiva ma che ci impone di partire dalla vittoria del 2011, per la conquista di quei diritti troppo spesso citati ma non concretizzati.

Il diritto all'acqua, ad esempio, che una petizione firmata da 230.000 persone chiede di inserire in Costituzione. Un diritto violato dalle leggi di mercato che, nonostante i referendum 2011, i governi continuano ad imporre ad acqua e servizi pubblici locali, come dimostrano i decretei Madia attualmente in discussione.
Un processo che vede alcune aziende in prima linea per realizzare quelle privatizzazioni bocciate dalla volontà popolare.

Referendum Costituzionale. Le implicazioni economiche della controriforma costituzionale.

“Se la riforma costituzionale venisse bocciata il rischio politico aumenterebbe in modo rilevante e alcuni degli sforzi fatti per aumentare la produttività e rafforzare la crescita economica di lungo termine potrebbero subire una battuta d’arresto”.
Fitch Ratings, Inc./Ltd., - agenzia internazionale di valutazione del credito e del rating.




micromega di Guglielmo Forges Davanzati

Il prossimo 4 dicembre saremo chiamati a pronunciarci sulla revisione di una parte consistente della Costituzione vigente. Si tratta di un tentativo di riforma che, se avrà successo, ridisegnerà in modo significativo i rapporti fra Stato e mercato nell’economia italiana. In altri termini, è estremamente difficile ritenere che si tratti esclusivamente di un’operazione, per così dire, ‘sovrastrutturale’ che incide esclusivamente sulla sfera della politica e dei rapporti di bilanciamento dei poteri fra camera dei deputati e nuovo senato, fra governo e amministrazioni locali. Detto diversamente, la riforma costituzionale la si può leggere come un provvedimento di politica economica, soprattutto su questi aspetti.

martedì 25 ottobre 2016

Quetta: strage di poliziotti

http://enricocampofreda.blogspot.it/
Duecento cadetti di una scuola di polizia a Quetta sono diventati nella notte il bersaglio d’un commando talebano della fazione Lashkar-e Jhangvi. Un comunicato dell’agenzia Reuters ne dà sessanta passati per le armi, ma si teme che le vittime possano risultare più numerose perché parecchi fra gli oltre cento feriti versano in gravi condizioni. L’agguato si è svolto in piena notte: neutralizzate le sentinelle gli assalitori sono piombati in due dormitori e hanno colto gli occupanti nel sonno.

Profughi rifiutati in Emilia, ben accolti a Napoli

213916650-baa976e1-75e7-4a36-b9b2-9941e671ab8b
contropiano
Chissà dove sono finiti i beoti che a ogni problema rispondono con ruspe e manette. A Gorino, in provincia di Ferrara, paese di pescatori sul delta del Po, famoso per la produzione di vongole, la Lega Nord ha aizzato un  pezzo di popolazione contro l'arrivo di "ben" 12 donne con i loro bambini.
Barricate con pancali di legno (niente mobili, per carità…), qualche neofascista bene in vista, mamme "italiane" con i loro figli in braccio. Il tutto in opposizione alla decisione del Prefetto – lo Stato, l'ordine, la polizia… – di requisire temporaneamente un ostello per ospitare le madri in fuga da guerra e carestie.

Ma va? Taglio agli stipendi dei parlamentari, la Camera rinvia in Commissione la proposta di legge M5s.

Nulla di fatto. È durato soltanto meno di un'ora il dibattito sulla proposta di legge targata Movimento 5 Stelle per il taglio agli stipendi dei parlamentari, che prevede il dimezzamento dell'indennità netta da 5000 a 2500 euro.

Risultati immagini per Taglio agli stipendi dei parlamentari

L'Aula della Camera ha approvato la richiesta della maggioranza di rinviare in commissione la proposta con 109 voti di scarto. Proteste fuori da Montecitorio dove si sono radunati i militanti M5s urlando "Vergogna" e "Buffoni". "Sono indignato. Spero che sia l'ultima.

1° corso serale sperimentale di hacking Etico e Sicurezza Informatica

                                                                                                            
                     mercoledì 25 ottobre 2016 alle ore 18.00                      
                                                                                                            
                 inizia il primo corso serale sperimentale di                       
                                                                                                            
                    Hacking Etico e Sicurezza Informatica                          
                                                                                                            
                                      Via della Rocca 17