venerdì 31 agosto 2012

Il lavoro che c'è è precario, il Sud precipita

Record di contratti a tempo: 3 milioni

rainews24.it Roma, 31-08-2012
---Nel secondo trimestre 2012 i lavoratori dipendenti a termine sono 2 milioni 455 mila, il
livello più alto dal secondo trimestre del 1993 (inizio serie storiche). Lo rileva l'Istat, aggiungendo che sommando i collaboratori (462 mila) si arriva a quasi tre milioni di lavoratori precari.
A luglio 2012, secondo i dati provvisori destagionalizzati, il numero degli occupati e' pari a 23 milioni 25 mila, invariato sia nel confronto con il mese precedente sia in termini tendenziali. L'Istat aggiunge che la stabilita' dell'occupazione è sintesi del calo della componente maschile e dell'aumento di quella femminile.
Il tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 anni è salito, nel secondo trimestre, al 33,9% dal 27,4% del secondo trimestre del 2011. Lo ha comunicato l'Istat spiegando che il tasso di disoccupazione degli under 24 ha toccato, nel secondo trimestre 2012, un record storico attestandosi ai massimi livelli dal secondo trimestre del 1993.
Nel Mezzogiorno quasi una giovane su due è disoccupata tra coloro che partecipano attivamente al mercato del lavoro. Nel secondo trimestre del 2012, infatti, il tasso di disoccupazione tra le 15-24enni del Sud ha toccato il picco del 48%.