lunedì 27 agosto 2012

GONNESSA: 40 MINATORI OCCUPANO LA MINIERA PER DIFENDERE IL LAVORO

Circa 40 minatori nella notte tra il 26 e il 27 agosto hanno occupato la miniera di carbone di Nuraxi Figus, a Gonnesa, in provincia di Carbonia-Iglesias, asserragliandosi 400 metri sotto terra.
L'occupazione arriva a pochi giorni dal vertice che si terrà al ministero dello Sviluppo economico per la 'vertenza Sulcis' per le  aziende in crisi: venerdì prossimo, 31 agosto, la Regione insieme ai  sindacati incontrerà il governo per Alcoa, Eurallumina, Portovesme  srl e Carbosulcis.
I lavoratori vogliono  un pronunciamento definitivo da parte del governo sul finanziamento del progetto integrato, che  varrebbe 200 milioni di euro e l'impegno dell'Enel, unico cliente  della Carbosulcis per la centrale di Portovesme, ad impegnarsi  definitivamente nella produzione di energia per le aziende del Sulcis.